Emilia-Romagna: Sostegno per gli investimenti delle imprese del turismo

15 Maggio 2023

Contenuto: ARTICOLO TECNICO
Servizio: MISURE REGIONALI

Con una dotazione finanziaria di €20.000.000,00, il bando è volto a promuovere la competitività e la sostenibilità delle imprese turistiche nella regione, nonché a migliorare l'attrattività dei territori e delle città coinvolte.


OBIETTIVO 

L'obiettivo principale di questa iniziativa è supportare le imprese turistiche dell'Emilia-Romagna che operano nel settore delle attività ricettive. L'obiettivo è promuovere la competitività e la sostenibilità del settore e aumentare l'attrattività dei territori e delle città coinvolte.


SOGGETTI BENEFICIARI

Il bando si rivolge a due categorie di soggetti beneficiari. La prima categoria comprende i gestori, soggetti privati che esercitano attività ricettive alberghiere o all'aria aperta in immobili di loro proprietà o di terzi. La seconda categoria riguarda i proprietari non gestori, ossia coloro che possiedono le strutture destinate alle attività ricettive e intendono affittarle o metterle a disposizione di imprese o soggetti terzi.


INTERVENTI AMMISSIBILI

Gli interventi ammissibili al bando riguardano la realizzazione di nuove strutture ricettive in immobili esistenti, la riqualificazione e l'ampliamento delle strutture esistenti, il rinnovo delle attrezzature e degli arredi, nonché l'offerta di nuovi servizi alla clientela tramite soluzioni innovative e digitali, con attenzione alla sostenibilità ambientale e alla sicurezza.


SPESE AMMISSIBILI

Le spese ammissibili al bando includono opere edili, murarie e impiantistiche, con un focus sull'efficientamento energetico e idrico. Inoltre, sono previste spese per l'acquisto di macchinari, attrezzature, finiture e arredi, nonché di dotazioni informatiche e servizi di consulenza specializzata. Sono riconosciuti anche i costi generali per la definizione e la gestione del progetto.


INTENSITA' AGEVOLAZIONE

Il contributo previsto sarà concesso nella forma di fondo perduto, fino al 40% della spesa ammessa, con un limite massimo di €200.000,00. Tuttavia, in presenza di requisiti di premialità indicati nel bando, la percentuale del contributo può arrivare fino al 50% della spesa ammessa.


TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

Le domande di contributo possono essere inviate dal 25 maggio 2023 alle ore 10:00 fino al 5 settembre 2023 alle ore 13:00.



Ti interessa questa misura?

Vai in fondo alla pagina e clicca sul pulsante contattaci!

Articoli Correlati

"La misura prevede contributi a sostegno della realizzazione di investimenti innovativi, tecnologici e digitali."
Il bando mira a raggiungere le proprie finalità attraverso il supporto a progetti di internazionalizzazione e di promozione internazionale realizzati da piccole e medie imprese, singolarmente o in aggregazione o tramite i consorzi.
Il bando stabilisce criteri e modalità per la concessione di contributi a fondo perduto alle imprese dei settori del manifatturiero, commercio, alloggio e ristorazione per la produzione e l’autoconsumo dell’energia elettrica e termica da fonti rinnovabili, in attuazione del Programma operativo 20212027 cofinanziato dal FESR, obiettivo specifico RSO 2.1. “Promuovere l’efficienza energetica e ridurre le emissioni di gas a effetto serra” - Azione b2.1 “Sostegno all’utilizzo delle energie rinnovabili nelle imprese”.
L'Avviso stabilisce i criteri e modalità di concessione dei finanziamenti agevolati a tasso zero e dei contributi a fondo perduto in favore delle piccole e medie imprese che abbiano la capacità di realizzare un programma di spesa in unità locali ubicate/da ubicare in Sicilia, in linea con quanto previsto dalla “Smart Specialization Strategy” (S3).

Contattaci per maggiori informazioni