Servizio di Audit sul Credito d'Imposta Formazione 4.0


Il Credito d’Imposta Formazione 4.0 è la misura volta a sostenere la formazione del personale per l’acquisizione o il consolidamento delle competenze nelle tecnologie rilevanti per la trasformazione tecnologica e digitale delle imprese.
La misura agevolativa si rivolge a tutte le imprese, indipendentemente dalla forma giuridica, dal settore economico in cui operano nonché dal regime contabile adottato. Possono accedere anche le imprese che non hanno fruito degli incentivi per gli investimenti in beni strumentali 4.0.
Ferma restando l’esclusione delle imprese in difficoltà, la Legge di Bilancio 2020 ha previsto che l’effettiva fruizione del credito d’imposta sia subordinata alla condizione che l’impresa non sia destinataria di sanzioni interdittive e risulti in regola con le normative sulla sicurezza nei luoghi di lavoro e con gli obblighi di versamento dei contributi previdenziali e assistenziali a favore dei lavoratori.

I temi formativi che il Credito d’Imposta Formazione 4.0 supporta sono

  • Big data e analisi dei dati
  • Cloud e fog computing
  • Cyber security
  • Simulazione e sistemi cyber-fisici
  • Prototipazione rapida
  • Sistemi di visualizzazione, realtà virtuale (RV) e realtà aumentata (RA)
  • Robotica avanzata e collaborativa
  • Interfaccia uomo macchina
  • Manifattura additiva (o stampa tridimensionale)
  • Internet delle cose e delle macchine
  • Integrazione digitale dei processi aziendali

Le spese agevolabili sono le seguenti:

  • costo aziendale del personale dipendente impegnato in formazione per le ore o giornate effettive in attività di formazione, in qualità di discente o di docente. Tale costo è costituito dalla retribuzione, al lordo di ritenute e contributi previdenziali e assistenziali, comprensiva dei ratei TFR, mensilità aggiuntive, ferie e permessi maturata durante il tempo dedicato alla formazione, e delle eventuali indennità di trasferta;
  • costi di consulenza connessa al progetto di formazione;
  • se la formazione è erogata da soggetti esterni all’impresa, è ammissibile solo se commissionata a soggetti qualificati;
  • costi di esercizio relativi a formatori e partecipanti alla formazione direttamente connessi al progetto di formazione (spese di viaggio, materiali e forniture con attinenza diretta al progetto).


SERVIZIO DI AUDIT BONUS FORMAZIONE 4.0

Cosa facciamo per te

Abbiamo lanciato un servizio di auditing e consulenza per aiutare le imprese a prevenire rischi fiscali e problemi reputazionali associati al Bonus Formazione 4.0. L’Audit Bonus Formazione 4.0 offre una revisione personalizzata dei documenti obbligatori, garantendo conformità alle normative e riducendo i rischi di sanzioni.

Il servizio include il controllo dei seguenti documenti:

  • Contratti collettivi aziendali o territoriali
  • Registri nominativi della formazione svolta
  • Dichiarazioni del legale rappresentante sull'effettiva partecipazione dei dipendenti
  • Relazioni illustrative finali
  • Certificazioni di revisione contabile

Il riesame attento della documentazione, da farsi prima di essere chiamati dall'Agenzia delle Entrate o dalla Guardia di Finanza, aiuta a garantire che le agevolazioni siano state fruite correttamente. Questo approccio proattivo rappresenta una soluzione efficace per evitare gravi conseguenze finanziarie e danni reputazionali, mantenendo le aziende sicure e in regola con le norme vigenti.
 

Guarda il video per saperne di più

Se desideri usufruire di supporto in questo servizio, i nostri esperti di WALK, area di Warrant Hub dedicata alla formazione, sono pronti ad accompagnarti in ogni passo del percorso.

Correlati

22 Maggio 2024

Transizione 5.0

Transizione 5.0 - Warrant
Il 2024 avvia la Transizione 5.0 con l'approvazione del decreto-legge che aggiorna il PNRR e delle risorse RePower EU e con l'avvio della procedura per la formazione dell'albo degli esperti che potranno certificare le attività di ricerca, sviluppo e innovazione.
08 Maggio 2024

ESG: cosa significa e quali sono gli obiettivi

ESG: cosa significa e quali sono gli obiettivi - Warrant
Cosa significa ESG e perché è così importante per aziende e investitori? Ecco una guida utile per scoprirne i criteri e gli obiettivi fondamentali.
02 Marzo 2024

Dieci cose positive (non scontate) del Piano...

Dieci cose positive (non scontate) del Piano Transizione 5.0 - Warrant
All'inizio del 2024, il Governo ha finalmente avviato due iniziative attese dal mondo delle imprese: la formazione dell'albo degli esperti per la certificazione delle attività di ricerca e innovazione e l'approvazione di un decreto-legge che aggiorna il PNRR, integrandolo con le risorse del piano RePower EU per finanziare il piano Transizione 5.0.
17 Luglio 2023

LOMBARDIA: formazione continua

LOMBARDIA: formazione continua - Warrant
Misura finalizzata all’accrescimento delle competenze della forza lavoro mediante la concessione di voucher aziendali per la fruizione di corsi di formazione continua.