Diagnosi energetica

Cosa facciamo per te

La Diagnosi Energetica, detta anche audit energetico, è una valutazione sistematica e periodica dei consumi finali di energia delle aziende, organizzazioni o edifici, volta all’individuazione di eventuali criticità tecnico-gestionali al fine di garantire un risparmio economico, un minor impatto ambientale e aumentare la competitività.

Il D.Lgs. 102/2014 stabilisce che le Diagnosi Energetiche, affinché siano ritenute conformi, debbano essere realizzate da un Esperto in Gestione Energia (EGE) o da una Esco (certificata secondo la norma UNI CEI 11352).

 Warrant Hub mette a tua disposizione un team di EGE certificati secondo la norma UNI CEI 11339.

A chi ci rivolgiamo

Soggetti Obbligati

Il D.Lgs. 102/2014 definisce così i soggetti tenuti alla redazione di una Diagnosi Energetica ogni quattro anni, in conformità a precise direttive dettate dallo stesso.

Chi sono i soggetti obbligati?

Le Grandi Imprese

Sono così definiti i soggetti che per due esercizi consecutivi abbiano mantenuto entrambi i seguenti requisiti:

  • numero di dipendenti (espresso in ULA) maggiore di 250;
  • fatturato annuo superiore a 50 milioni di Euro o totale di bilancio annuo superiore a 43 milioni di euro

Le Imprese energivore

Dette anche a forte consumo di energia elettrica, sono quelle aziende iscritte agli elenchi annuali pubblicati dalla CSEA (Cassa per i servizi energetici e ambientali)che, in virtù di questo status, usufruiscono di un’agevolazione sugli oneri di sistema.

Soggetti volontari

La Diagnosi Energetica non è solamente l’adempimento ad un obbligo di legge, ma costituisce una valida opportunità anche per le aziende che decidano volontariamente di realizzarne una. Tramite la sistematica analisi dei consumi finali di energia e l’attenta ricerca di criticità ed inefficienze, l’Audit energetico ti fornisce gli strumenti necessari al raggiungimento di importanti obiettivi in termini di risparmio energetico e di riduzione delle emissioni di gas climalteranti.

Come lo facciamo

Le attività finalizzate alla redazione di una Diagnosi Energetica si dividono in tre fasi:

Auditing in campo

La prima fase si svolge presso lo stabilimento oggetto dell’Audit.

In questa occasione vengono raccolti i dati storici relativi ai consumi energetici e viene ricostruito il bilancio energetico della sede. Contestualmente, vengono definiti, insieme a te e secondo le tue esigenze, gli obiettivi in termini d’efficientamento energetico che verranno affrontati in Diagnosi.

Fase di analisi

Questa fase ha come obiettivo quello di individuare e quantificare le opportunità di miglioramento dell’efficienza energetica del sistema, analizzando ed elaborando i dati raccolti nell’auditing in campo.Tali opportunità saranno poste in relazione agli obiettivi definiti nella prima fase, nonché analizzate sotto il profilo della convenienza economica.

Report finale

In ultimo, l’elaborato verrà presentato e discusso in occasione di un incontro, durante il quale saranno riassunti i risultati, le modalità operative, le misure e le specificità con cui si è svolto l’intero processo, approfondendo tutte le raccomandazioni volte al miglioramento dell’efficienza energetica del sistema.

News Correlate

01 Agosto 2019

Diagnosi Energetica: Obbligatoria entro il 5 Dicembre...

Mettici alla prova

Raccontaci gli obiettivi della tua impresa, ti proporremo soluzioni su misura per le tue necessità