Programmi pluriennali di promozione all'estero a favore delle PMI del Friuli-Venezia Giulia

20 Dicembre 2019

Regione Friuli-Venezia Giulia ha pubblicato il bando che prevede la concessione di contributi a fondo perduto per l’attuazione di programmi pluriennali di promozione all’estero a favore delle PMI del settore industriale e dei servizi. Le risorse complessive a disposizione sono pari a euro 2.390.301,50.

L'intervento è gestito su base provinciale dalle Camere di Commercio del Friuli-Venezia Giulia, territorialmente competenti:

  • TERRITORIO PROVINCIALE DI TRIESTE- Camera di Commercio Venezia Giulia
  • TERRITORIO PROVINCIALE DI GORIZIA- Camera di Commercio Venezia Giulia
  • TERRITORIO PROVINCIALE DI PORDENONE- Camera di Commercio di Pordenone-Udine
  • TERRITORIO PROVINCIALE DI UDINE- Camera di Commercio di Pordenone-Udine

Soggetti Beneficiari

Possono richiedere i contributi le PMI che alla data di presentazione della domanda hanno sede legale o unità operativa, dove svolgono attività industriali o di servizio, in Friuli-Venezia Giulia.

Possono richiedere i contributi le PMI che alla data di presentazione della domanda hanno sede legale o unità operativa, dove svolgono attività industriali o di servizio, in Friuli-Venezia Giulia.

Spese ammissibili

Gli incentivi sono concessi per l’attuazione di programmi, di durata non inferiore a due anni, che comprendono un complesso organico di iniziative, dirette all'inserimento o al consolidamento della presenza sui mercati esteri della PMI beneficiaria, con riferimento all’attività economica esercitata in Friuli-Venezia Giulia.

Nell'ambito dei suddetti programmi, sono ammissibili le iniziative per la partecipazione a fiere e mostre e la promozione relativa a tale partecipazione, nonché per la realizzazione di consulenze e studi di mercato.

In particolare, sono ammissibili le spese concernenti:

1)           il prezzo di iscrizione a fiere e mostre

2)            l’affitto dello spazio espositivo

3)            l’acquisizione di servizi per l’allestimento e la gestione dello spazio espositivo

4)            l’acquisizione di servizi per la predisposizione e la distribuzione di cataloghi, opuscoli e altro materiale
               illustrativo, anche su internet, redatti in lingua diversa dall’italiana

5)            l’acquisizione di consulenze concernenti studi di mercato riguardanti gli Stati esteri cui è rivolto il programma di
               promozione e di consulenze finalizzate all’internazionalizzazione dell’organizzazione e dell’attività produttiva.


Entità del contributo

L'intensità massima dell'incentivo è pari al 50 per cento della spesa ammissibile per un massimo pari a 150.000,00 euro. Il limite minimo di spesa ammissibile per domanda è pari a 10.000,00 euro.


Presentazione della domanda

In base al Bando approvato dall'Amministrazione regionale, la domanda può essere presentata a partire dalle ore 9.15 di giovedì 19 dicembre 2019 e sino alle ore 16.30 di venerdì 31 gennaio 2020.

Gli incentivi sono concessi con procedura a bando, sulla base di graduatorie provinciali, in applicazione di specifici criteri valutativi, tra cui il livello qualitativo del programma e l’impatto del programma in termini di potenziale di sviluppo.

Mettici alla prova

Raccontaci gli obiettivi della tua impresa, ti proporremo soluzioni su misura per le tue necessità