Credito d’imposta Friuli: dal 28 Novembre via libera alle domande

3 Dicembre 2019

Con i decreti del Vicedirettore centrale n.3243 e 3256 sono stati fissati i termini di presentazione domande di contributo che decorrono dalle ore 10.00 di giovedì 28 novembre 2019 alle ore 16.00 di martedì 10 dicembre 2019.

I contributi riguardano attività di ricerca e sviluppo, cyber security big data e competenze digitali, e di fusione e acquisizione aziendale.

Possono presentare domanda le imprese iscritte nel Registro delle imprese della Camera di commercio competente per territorio che hanno la sede legale o almeno un'unità operativa attiva in Fvg.

Pr quanto riguarda i contributi per attività di ricerca e sviluppo sono ammesse a contributo le seguenti spese:
a) spese per la ricerca contrattuale, realizzata anche in collaborazione con enti di ricerca, per servizi di consulenza, nonché per prestazioni e servizi necessari all’attività di ricerca e sviluppo e alla realizzazione di prototipi;
b) acquisto di know how e brevetti per la realizzazione del progetto;
c) spese per l’acquisto di materiali durevoli direttamente imputabili al progetto e alla realizzazione di prototipi;
d) spese per l’acquisto di strumentazione, di attrezzature, licenze e software, specificatamente utilizzati per la realizzazione del progetto, nel limite massimo del 30% della spesa complessiva sostenuta e ritenuta ammissibile;
e) spese connesse all’attività di certificazione della spesa


Le spese ammesse a contributo riguardanti attivita’ di cyber security, big data e competenze digitali vengono sotto riepilogate:
a) spese per attività di consulenza, servizi e formazione del personale in ambito cyber security inteso come l’insieme dei mezzi e delle tecnologie tesi alla protezione dei sistemi informatici in termini di disponibilità, confidenzialità e integrità dei beni o asset informatici;
b) consulenza e formazione del personale in ambito big-data;
c) consulenza per lo sviluppo delle competenze digitali;
d) acquisto ed installazione di hardware, nonché acquisto ed installazione di sistemi di sicurezza della
connessione di rete;
f) acquisto di software e licenze, anche a canone periodico o a consumo, specificatamente utilizzati per le attività progettuali;
e) spese connesse all’attività di certificazione della spesa.


Le spese sono ammissibili se sostenute dal 1°gennaio 2019.

Il beneficio consiste in un contributo massimo di 150.000€ a copertura del 50% delle spese ammissibili e sono ammesse a contributo le iniziative la cui spesa ammissibile è pari o superiore a 10.000 euro.

L'agevolazione è concessa in regime "de minimis".

Mettici alla prova

Raccontaci gli obiettivi della tua impresa, ti proporremo soluzioni su misura per le tue necessità